Stampa

Tra squadra e compasso e Sol dell'avvenireMarco Novarino ci offre con questo lavoro una riflessione originale sulle origini del movimento operaio italiano, dove vengono analizzate le forme organizzative e i filoni culturali che caratterizzano il passaggio da una cultura democratica repubblicana ad una democratica socialista e dove la presenza di figure massoniche e l'osmosi fra circoli, periodici e logge risultano assai più ampie di quanto non sia apparso finora nella letteratura storiografica.

Leggi tutto...
 
Stampa

Le memorie di un garibaldino, socialista e massoneTra i volontari garibaldini, autori di scritti - per lo più in forma diaristica - sulle imprese risorgimentali (quali Giuseppe Abba, Giulio Adamoli, Anton Giulio Barrili, Achille Bizzini, Giuseppe Bondi, Ismaele Baga, Alberto Mario, Giuseppe Guerzoni), un posto di particolare rilievo spetta al fidentino Luigi Musini.
Il medico borghigiano nei propri diari non scrisse solo delle vicende in cui fu a fianco di Garibaldi a Bezzecca, Villa Glori, Monterotondo e nella campagna dei Vosgi, ma anche del suo impegno politico per il miglioramento delle condizioni materiali del popolo, per la realizzazione di una società più giusta, per il trionfo del socialismo.

Leggi tutto...
 
Stampa

Oriente e OccidenteL'Emiro 'Abd Al-Qâdir al-Jaza'irî è un rappresentante eminente del Tasawwuf (l'esoterismo islamico): noto soprattutto in Francia per ragioni storiche è pressoché sconosciuto in Italia. La sua elevata funzione spirituale, tuttavia, è tale da oltrepassare contingenze, confini territoriali rivolgendosi non ad un singolo popolo europeo ma all'Occidente in generale.
Gli occidentali che tentarono di appropriarsi della figura di 'Abd Al-Qâdir per ragioni propagandistiche non poterono neppure immaginare che attraverso questo iniziato autentico ed «effettivo» fosse l'Oriente a voler esercitare la propria influenza spirituale sull'Occidente.

Leggi tutto...
 
Stampa

Fratellanza e SolidarietàPrefazione di Gian Mario Cazzaniga

Questo lavoro di Marco Novarino sulla libera muratorìa torinese e piemontese nella fase di costruzione dell'unità nazionale costituisce un nuovo importante contributo per la ricostruzione di una pagina della nostra storia nazionale finora largamente rimossa. Utilizzando con intelligenza e scrupolo documentario materiali interni del Grande Oriente d'Italia e materiali del proprio archivio, Novarino riprende e sviluppa un lavoro, da lui già impostato in All'Oriente di Torino.

Leggi tutto...
 

Pagina 15 di 15

<< Inizio < Prec 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 Succ > Fine >>